Inventore del cellophane
Instituita dalla figlia Irma Marthe Brandenberger

logo gross hell

La fondazione Dr. J.E. Brandenberger, ogni anno rivolge un premio di 200.000 franchi a persone fisiche con diritto civile svizzero, che si sono contraddistinte impegnandosi molto e in modo continuativo per migliorare le condizioni di vita materiali e immateriali di persone, e nel farlo hanno acquisito dei meriti particolari. Il premio viene dato a uomini e donne, senza considerare la loro religione o l’impostazione politica.


Laureate 2016: Vreni Frauenfelder

Un impegno decennale per gli uomini in Afghanistan

Nel 2016 viene assegnato il premio della fondazione Dr. J.E. Brandenberger a Vreni Frauenfelder, nata a Sciaffusa, per la sua opera di tutta una vita.

La veterana vincitrice ha ottenuto un premio pari a 200´000 Franchi per il suo impegno umanitario in Afghanistan che dura da decenni. Ha costruito dal nulla quello che oggi sono diventate numerose cliniche, scuole, orfanotrofi e case per donne maltrattate, e continua tutt´oggi a condurle. Lei stessa si è recata innumerevoli volte a Hindu Kusch per osservare i suoi progetti di prima persona.

„L´operato di Vreni Frauenfelder ha colpito la commissione responsabile del premio e il consiglio della fondazione“ ha riferito il presidente della fondazione Carlo Schmid-Sutter, “dato che la nostra fondatrice ha disposto che il premio annuale debba essere assegnato a qualcuno che ha mostrato grande impegno e costanza nel tentativo di migliorare le condizioni di vita materiali e immateriali di persone bisognose.” Il famoso corrispondente televisivo, autore, giornalista ed esperto dell´Afghanistan Ulrich Tilgner ha tenuto l´encomio alla cerimonia ufficiale della consegna del premio tenutasi il 12 novembre 2016 nella loggia rinascimentale del Comune di Sciaffusa.

portrait vreni frauenfelder